PROVOCARE REAZIONI

La presa di coscienza attraverso uno shock.
A volte gli adulti somministrano farmaci ai bambini senza una seria informazione su dosaggi o controindicazioni. AIFA ha stimolato una riflessione su questo tema partendo da uno spot, poi declinato in una campagna multisoggetto per stampa e affissioni. L’ambientazione dello spot è inquietante ed evoca il mondo della droga. Mi sono occupata di trasformare tutto questo in parole, scrivendo headline provocatorie, pungenti, a tratti difficili da accettare. Il linguaggio subdolo, associato al mondo dell’infanzia, attraversa la tematica senza formalismi per sfondare il muro delle coscienze.

Cliente AIFA
Anno 2013
Art director Claudia Di Berardino